Fodere auto su misura dalla Scansione 3D

Fodere Auto Su Misura con Scansione 3D | V-GER

Dal file di scansione 3D puoi ottenere velocemente il disegno 2D dalla mesh per il ritaglio del tessuto.

 

Fodere personalizzate per auto, su misura e creative?

Prendi un metro, ago, filo, ottime capacità sartoriali e accantonale per un attimo.

Se stai leggendo questo articolo è perché sicuramente ti interessa ottenere un buon prodotto, come un rivestimento per auto o una fodera di un sedile, ma purtroppo oggi impieghi ancora molto tempo e risorse, mentre i tuoi clienti ti chiedono di eseguire il lavoro più velocemente.

La soluzione talvolta è a portata di mano.

Oggi infatti la tecnologia di scansione 3D ti può essere enormemente di aiuto in questo settore, per quanto riguarda la realizzazione delle coperture per auto, fodere, tappetini…

 

È possibile da una mesh in 3D ottenere il file su di un piano 2D con le misure precise per ritagliare il tessuto?

Partiamo con ordine. Se fino ad ora hai avuto la necessità di realizzare tutto a mano con metro, ago e filo, ora puoi facilmente fare una scansione 3D e passare da un disegno 3D a uno in 2D.

In questo articolo ti riporto l’esempio per realizzare una fodera del sedile di un auto.

 

Scansione 3d di un sedile di un auto – Photo Credits V-GER

 

 

La scansione 3D

Lo strumento con cui abbiamo rilevato la forma è lo scanner Creaform portatile Go!SCAN50, uno strumento metrologico molto performante che ti consente di acquisire in 3D l’esatta superficie del sedile in pochi minuti, visualizzando immediatamente il file sul pc e senza bisogno di posizionare alcun riferimento (o target/marker).

In questo modo ottieni immediatamente una mesh pronta da lavorare, senza bisogno di unire i punti o allineare i vari frame di scansione, perché il risultato è già completo.

Guarda anche: Acquisto Scanner 3D, risparmiare con l’Iperammortamento.

 

La suddivisione in sezioni

La mesh così ottenuta l’abbiamo scomposta, seguendo la linea delle cuciture, suddividendo le varie parti del sedile, un po’ come avremmo fatto se avessimo preso varie metrature di tessuto da ritagliare per ricoprire ogni parte.

Di seguito l’esempio della parte che ricopre il fronte dello schienale.

 

Sezione Schienale 3d di auto – Photo credits: V-GER

Attraverso il software, le superfici mesh ottenute dal ritaglio sono state “spianate” passando da un disegno 3D a uno 2D.

Mentre i contorni che si ottengono ritagliando una mesh spesso non sono uniformi, in questo caso i contorni sono lineari e possono essere tracciati facilmente.

 

 

Da 3D a 2D: il ritaglio del tessuto su misura

Poiché l’obiettivo della stampa è permettere a coloro che hanno difficoltà visive di percepire con il tatto i minimi dettagli delle statuette, abbiamo scelto la stampa in stereolitografia (SLA) con la quale è possibile solidificare la resina liquida.

 

Coprischienale su di un piano 2d – Proto Credits V-GER

 

Ora il nostro coprischienale è “steso” su di un piano e abbiamo potuto facilmente delineare il contorno e ottenere le misure.

Le curve saranno esattamente quelle che andremo a ritagliare nel tessuto.

Il file che otteniamo infatti sarà utile alla la macchina da taglio laser per realizzare il prodotto finito, e avrà le misure esatte per far combaciare le cuciture.

 

Trasformare il 3D in 2D è semplice e veloce

Calcolando i tempi di scansione e lavorazione del file, quanto abbiamo impiegato per ottenere il file da inviare alla macchina da taglio? Massimo 1 ora di lavorazione.

Noi abbiamo provato con un sedile completo, senza necessità di smontarlo dall’ auto e senza complicate operazioni di scansione.

Naturalmente i tempi aumentano a seconda delle metrature e della particolarità della parte che vogliamo ricoprire.

 

 

Hai domande, dubbi o vuoi dirci la tua opinione su questo articolo? Scrivici!