Scanner 3D fai da te o professionale: quale scegli?

Quale scegli tra Scanner 3d Fai da te Scanner 3d Professionale | V-GER

Ogni anno, le community on line pubblicano dettagliate guide sui migliori scanner 3D fai da te presenti nel mercato, accessibili a tutti, mentre è più difficile trovare indicazioni sugli scanner 3D professionali.

Talvolta però è utile soffermarsi anche sulle caratteristiche degli strumenti di scansione 3D per applicazioni professionali e industriali, per capire esattamente se c’è e dov’è il plusvalore.

E inoltre, non potrebbe essere che forse la minore presenza degli scanner 3D metrologici professionali in queste linee guida di ampia diffusione, influenzi gli addetti ai lavori a optare per uno strumento economico per realizzare il proprio lavoro credendo di ottenere lo stesso risultato?

Spesso poi c’è chi ritiene che si possano raggiungere ugualmente alti livelli di performance, effettuando una scansione 3D indifferentemente dal fatto che si utilizzi uno scanner fai da te o uno scanner 3D professionale.

Questo articolo vuole quindi a essere una voce differente per provare a completare queste guide, o comunque far riflettere sul perché, con il tempo, utilizzare uno scanner 3D low cost nelle applicazioni professionali può rivelarsi un costoso errore.

 

I parametri che fanno la differenza tra uno scanner 3D professionale e uno scanner 3D fai da te.

Per svolgere al meglio il loro lavoro nei settori ingegneristico, aerospaziale, industriale, automobilistico, nella ricerca scientifica e sempre più in ambito medicale, i tecnici hanno bisogno di uno scanner 3D metrologico con una accuratezza elevata per ottenere risultati certi.

Talvolta infatti il gap tra le parti acquisite e le parti scartate può arrivare a 0.01 mm, e potrebbe essere difficile rilevarlo con strumenti non professionali.

I professionisti hanno anche bisogno di uno strumento con un’ottima risoluzione per ottenere una registrazione ottimale dei punti rilevati durante la scansione 3D.

Infatti, se i dati che si acquisiscono non sono posizionati e allineati correttamente, sarebbe come ottenere una fotografia mossa, e pertanto difficilmente utilizzabile, in particolare nella progettazione o nel controllo dimensionale.

Unitamente a accuratezza e risoluzione, ci sono altri parametri molto importanti che caratterizzano gli scanner 3D professionali:

  • la velocità: fondamentale nel processo di scansione 3D per ridurre i tempi di acquisizione, elaborazione e trasferimento dei dati;
  • la versatilità: necessaria per rilevare non solo un tipo di oggetto ma più svariate tipologie di forme, senza perdere in accuratezza e precisione dei dati e senza preoccupazione per il tipo di materiale, la forma, il colore o la grandezza del manufatto;
  • la facilità d’uso: importante per semplificare il lavoro, permette di utilizzare subito lo strumento metrologico senza dover attendere il pre-riscaldamento delle camere, e successivamente è necessario solo il tempo irrisorio per il salvataggio dei dati.

Maggiori prestazioni e qualità, mantenendo sempre alti livelli di performance.

Senza questi elementi, si rischia di fare una scansione 3D approssimativa che può generare dati errati che andranno poi a ripercuotersi su tutto il successivo lavoro di analisi e progettazione, mettendo a rischio la buona riuscita di tutto il progetto.

 

Scanner 3D metrologici professionali

Gli scanner 3D professionali metrologici sono progettati in modo tale che ingegneri, designer o chiunque necessiti di fare una scansione 3D possa ottenere dati metrologici affidabili, mentre gli scanner 3D non certificati possono essere utilizzati per molte applicazioni dove l’accuratezza non è fondamentale, per hobby o per lavori saltuari.

Settori dove utilizzare scanner 3D professionali o scanner 3D fai da te | V-GER

Photo Credits Creaform

 

Con un sistema di metrologia 3D e un software abbinato, si possono realizzare operazioni di reverse engineering con una elevata precisione, ma anche effettuare analisi, ispezioni e confronti tra il file di scansione 3D di componenti fisici in produzione o in opera e il disegno CAD.

Inoltre, spesso gli scanner 3D a basso costo vengono venduti solo con un software di base per la scansione 3D, mentre gli scanner 3D professionali non hanno questo limite. Questi ultimi spesso hanno incluso il software che permette l’acquisizione dei dati, il post processing, l’editing dei dati e la procedura di calibrazione, per assicurare una misurazione certificata.

Tutti gli scanner 3D metrologici professionali sono venduti con il proprio documento di certificazione redatto da laboratorio metrologico.

 

 

Riflessioni sulla scelta di uno strumento di misurazione 3D

Uno scanner 3D professionale garantisce delle prestazioni nettamente superiori rispetto a uno scanner 3D fai da te, e lo si può vedere facilmente anche a occhio nudo, guardando le immagini in 3D che si compongono sullo schermo.

 

Confronto risultati di una scansione con scanner 3D fai da te e con scanner 3D professionale | V-GER

Confronto fra Scansioni 3D  – Photo Credits Creaform

 

E la ragione è semplice: il valore del bene è in relazione a quello che paghi.

Sperare di comprare uno strumento metrologico professionale allo stesso prezzo di uno scanner fai da te e aspettarsi anche la stessa efficienza e uguali prestazioni, forse, è qualcosa su cui riflettere.

Il confronto naturalmente non termina qui, e tutte le opinioni sono ben accette per un raffronto tale da comprendere qual è il prodotto giusto per ognuno.

Ai nostri clienti diciamo sempre che non c’è un prodotto unico che va bene per tutto e per tutti, ma è importante capire qual è lo scanner 3D ideale per il tipo di applicazione per cui verrà utilizzato, in modo tale da risparmiare tempo e denaro!

Per informazioni o domande su scanner 3D professionali o scanner 3D fai da te, siamo a tua disposizione.

 

Qui riportiamo il link all’articolo originale

Hai domande, dubbi o vuoi dirci la tua opinione su questo articolo?

Contattaci al 051 802864 oppure Scrivici!