Scanner 3D Portatile

Uno scanner 3D portatile permette di fare acquisizioni di oggetti o persone liberamente, senza essere vincolati ad una struttura rigida su cui posizionare ciò che si vuole scansionare.

É uno strumento spesso utilizzato per rilevare oggetti di medio-grandi dimensioni, perché è più facile muoversi intorno ad essi, rispetto alla difficoltà di doverli spostare manualmente.

Lo scanner 3D portatile, mentre l’operatore si muove intorno all’elemento da rilevare, attraverso il software acquisisce continuamente immagini in 3D o meglio definite “frame” e in tempo reale le unisce, riproducendo la forma reale attraverso il software 3D.

Qui puoi trovare la nostra offerta di sistemi di scansione portatili, laser o a luce strutturata:

Questa tecnologia è utilizzata sia per oggetti sia per rilevare l’intera figura umana - bodyscanning, oppure se si vogliono rilevare in 3D le esatte forme di alcune parti del corpo per creare oggetti su misura o anche protesi personalizzate.

In commercio si possono scegliere strumenti ottici non a contatto come lo scanner laser 3D portatile oppure a luce strutturata, ma anche sistemi che fanno rilevazioni per contatto, chiamati anche tastatori o CMM.

Inoltre, alcuni di questi strumenti professionali possono anche essere certificati metrologici, per rilievi più accurati.

Utilizzare la tecnologia portatile diventa indispensabile quando c’è la necessità di fare scansioni 3D in diverse stabilimenti produttivi, oppure se non possiamo spostare gli oggetti perché troppo pesanti o ingombranti, ma anche nel caso in cui siano troppo delicati e non è possibile toccarli, come ad esempio per reperti storici o beni culturali.

Gli scanner 3D portatili si trasportano facilmente in una pratica valigetta da viaggio, perché hanno un peso totale intorno a 1 kg.

A seconda del principio di funzionamento, se a luce laser oppure a luce strutturata, per fare il rilievo in 3D alcuni strumenti hanno necessità di utilizzare dei piccoli bollini adesivi da posizionare manualmente sull’oggetto, definiti anche target o marker.

Altri invece non hanno bisogno di riferimenti fisici da posizionare perché prendono come riferimento la forma o il colore dell’oggetto.

Gli scanner 3D manuali possono acquisire forme in 3D per successiva modellazione 3D, modificando quindi la forma originale per ottenere un nuovo componente, ma anche per elaborare le matematiche CAD, o effettuare un controllo dimensionale tra la scansione 3D del pezzo e il disegno originale.

Spesso vengono utilizzati per rilevare velocemente arredi o mobili e fare quindi rendering 3D ma anche più semplicemente per realizzare una stampa 3D di prototipazione rapida.

Il tipo di tecnologia utilizzata, i valori di accuratezza e precisione, la facilità di utilizzo e la qualità del file che viene acquisito sono gli elementi che fanno oscillare sensibilmente il prezzo degli scanner 3D portatili, che aumenta in base alle prestazioni offerte.


Perché scegliere V-GER per acquistare uno scanner 3D portatile


Scegliere il prodotto giusto per ciò che vogliamo rilevare in 3D, permette di risparmiare tempo e denaro.

Nel mercato attuale sono presenti tantissimi scanner 3D portatili, con diverse caratteristiche e prestazioni.

Per questo è utile avere un consulente che può orientarti nella scelta ed esserti sempre di supporto anche a seguito del tuo acquisto.

V-GER non è solo un semplice rivenditore di scanner 3D, perché conosce bene i sistemi di scansione e ne progetta di propri.

Affidati a noi per una consulenza e per tutte le informazioni che ti servono nella scelta del prodotto giusto per te!

CONTATTACI

*cliccando sul pulsante acconsenti al trattamento dei tuoi dati. La tua email non verrà MAI ceduta a nessuno!