Il Go!SCAN 3D Creaform preserva l’Elmo di Takahama

Kazuhide Takahama Elmo Scanner 3D Go Scan 50 | V-GER

“Elmo” di Kazuhide Takahama:

preservata l’opera con l’utilizzo dello scanner portatile Go!SCAN 3D Creaform

 

L’utilizzo dello scanner 3D portatile professionale Go!SCAN 50 ha permesso di riportare in luce l’opera “Elmo” del designer internazionale Kazuhide Takahama – storico amico dell’imprenditore Dino Gavina, una delle figure più influenti nel mondo del design industriale italiano ed internazionale – per preservarne nel tempo i dettagli, la manifattura originale e lo stile unico.

Non solo, la scansione 3D è servita anche per progettare un packaging su misura, altrimenti molto difficile da realizzare per la forma piuttosto complessa dell’opera.

Ecco in breve come si è svolto il lavoro per realizzare la scansione 3D.

 

La scansione 3D di opere con lo scanner 3D Go!SCAN 50 nel settore dell’arte e manifattura

L’oggetto d’arte in ceramica smaltata e pertanto lucida, di colore rosso/bordeaux, è stato nominato “Elmo” per la sua forma che richiama i profili di elmi Vichinghi, ed evoca allo stesso tempo un antico concetto orientale di contenitori, in questo caso di forma cilindrica, che si collocano appoggiandosi l’uno dentro l’altro per completare la sua caratteristica forma.

È stato il primo pezzo in questo materiale realizzato dal designer Takahama (1930 – 2010 Italia) nei primi anni ‘80 per una manifestazione dedicata all’arte ceramica.

 

 

 

Il cliente voleva ottenere la forma 3D esatta e a colori dell’oggetto per preservarlo e per creare un packaging su misura, pertanto ci è stato richiesto di effettuare una scansione 3D.

L’opera è abbastanza complessa a causa della forma e del materiale lucido, su cui non possono essere apposti target di riferimento, di solito utilizzati per una scansione 3D dettagliata, perché potrebbero rovinarne la superficie.

Per questo il nostro team ha deciso di utilizzare lo scanner 3D portatile Go!SCAN50 di Creaform perché l’unico che permette di ricreare esattamente il file 3D di un’opera così delicata, altrimenti di difficile imitazione a causa delle sue linee curve e irregolari.

Senza toccare o manipolare l’oggetto, siamo riusciti con una scansione 3D ad acquisire l’esatta forma e il colore in brevissimo tempo.

È stato sufficiente posizionare l’oggetto su di un tavolo e ruotare intorno ad esso con lo scanner 3D a luce strutturata per acquisire in tempo reale la forma, la misura e il colore dell’oggetto, in circa 10-15 minuti di lavoro.

L’utilizzo del Go!SCAN 50 è stato fondamentale perché è l’unico scanner 3D che può acquisire forma, misura e colore di oggetti così fragili e delicati. E abbiamo potuto realizzare un lavoro di qualità senza la necessità di posizionare alcun riferimento su di esso.

Successivamente alla scansione 3D, i nostri tecnici hanno eseguito un breve lavoro di post-processing con il software Creaform VXmodel, effettuando piccole operazioni di ottimizzazione del dato 3D, per ottenere un file di elevatissima qualità.

La scansione 3D effettuata ha permesso di studiare un imballo specifico e su misura per il trasporto. In futuro, se richiesto, sarà inoltre possibile realizzare uno stampo e una produzione più ampia.

 

scansione 3d elmo takahama | V-GER

Scansione 3D dell’opera Elmo del designer Kazuhide Takahama

 

Il vantaggio di usufruire del servizio di scansione 3D

 

I vantaggi di questa scansione 3D per il cliente sono stati numerosi:

  • ha usufruito di un unico service di scansione, veloce, accurato e a colori;
  • ha visto in azione gli scanner 3D Creaform e ha potuto constatare la qualità e le performance;
  • ha ricevuto subito il file 3D di cui necessitava, senza dover investire nell’acquisto di uno scanner 3D;
  • l’opera di valore non è stata in alcun modo intaccata o alterata;
  • ha a disposizione in formato digitale un file 3D altamente fedele.

 

Il servizio di scansione 3D è stato richiesto per riportare in evidenza, insieme ad altri pezzi storici e collezioni, la produzione Paradiso Terrestre – cult brand di Dino Gavina, che ha fatto la storia del design italiano, e che è stata ripresentata a 10 anni dalla sua morte al Fuori Salone a Milano.

Inoltre, con il file 3D, è stato più semplice realizzare un packaging su misura.

L’oggetto è per ora in vendita in serie limitata con il marchio paradisoterreste.

 

Per oggetti d’arte, beni culturali, nella manifattura e in moltissime altre applicazioni, gli scanner 3D permettono, attraverso un rilievo in 3D, di acquisire forme e dettagli di oggetti antichi o pezzi unici che non potrebbero essere preservati dal tempo in altro modo.

 

Ottenuto il file 3D che rispecchia l’originale, sarà sempre possibile averlo a disposizione per ogni tipo di intervento nel tempo.

 

 

Per informazioni e maggiori dettagli V-GER è a tua disposizione, contattaci!